Un nuovo ambizioso progetto per Glass to Power

Nell’ambito delle attività previste dall’Accordo di Cooperazione nel Campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele è stato finanziato il progetto “Artificial Intelligence and Data Management for Colloidal Quantum Dot Materials Research” (AI-4-QD), che vede Glass To Power come uno dei protagonisti chiave.

Questo progetto mira allo sviluppo e all’ottimizzazione di nano-cristalli, o quantum dots, altamente innovativi per la conversione della luce solare in energia elettrica e per la generazione di luce artificiale. Il consorzio unisce tre partner internazionali di grande rilievo, leader nei rispettivi campi. Insieme a Glass To Power, che realizzerà finestre a concentrazione solare basate sui nuovi materiali, lavoreranno l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) dove saranno sviluppati LED ad alta prestazione e Materials Zone Technologies, una giovane impresa israeliana che promuove l’utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI) per il design di nuovi materiali. Nello specifico, questo progetto sfrutterà raffinati algoritmi di machine learning sviluppati da Materials Zone per razionalizzare ed elaborare gli ampi database di parametri sintetici e di processo raccolti nelle attività sperimentali di Glass To Power ed IIT. Questi dati rappresentano infatti una ricca fonte di informazione che propriamente organizzata e sfruttata permetterà di tracciare linee guida per accelerare l’R&D di entrambi i partner italiani. In particolare, operando iterativamente, l’algoritmo di intelligenza artificiale suggerirà modifiche e nuove vie sintetiche, che saranno testate in laboratorio. I risultati sperimentali serviranno a loro volta al programma per affinare la sua capacità predittiva. Inoltre, il progetto si apre alla comunità globale condividendo la sua piattaforma dati con player esterni, che potranno accedere al database in via collaborativa o come clients esterni. In quest’ottica AI-4-QD rappresenta un primo passo anche per futuri nuovi progetti di collaborazione internazionale per Glass to Power. 

Menu