L’Isola Tiberina diventerà la prima isola cittadina ad impatto zero con la tecnologia Glass to Power.

Roma, 03 gennaio 2020 – L’Isola Tiberina è un luogo magico e simbolico che rappresenta la nascita e l’insieme della storia di Roma. Sul suo piccolo territorio situato al centro di Roma abbracciato dal Tevere, sono presenti gli Ospedali del Fatebenefratelli ed Israelitico di Roma, la Basilica di San Bartolomeo costruita sul Tempio di Esculapio, la Polizia fluviale nonché due ottimi ristoranti, Sora Lella e Tiberino. Da ventitré anni si svolge la manifestazione “Isola del Cinema” che la trasforma per 2 mesi e mezzo nel “Salotto Internazionale di Cinema e Cultura sul fiume Tevere”.

L’Associazione Isola Tiberina ha avviato un progetto pilota per trasformare l’Isola in territorio storico-urbano totalmente Green ad impatto energetico Zero attraverso l’integrazione di un insieme di tecnologie di produzione energetica auto-sostenibile: geotermia, micro-eolico, micro-turbine idriche, tetti e finestre fotovoltaici. E per quest’ultimo aspetto ha deciso di adottare le tecnologie di Glass to Power.
Il progetto sarà sottoposto all’approvazione e al finanziamento degli Enti Locali e della Commissione Europea e intende diventare un riferimento per i progetti di ristrutturazione ad impatto zero.

L’Associazione Isola Tiberina è stata costituita nel 2014 dall’Ospedale del Fatebenefratelli, il Rettorato della Basilica di S. Bartolomeo affidato alla Comunità di S. Egidio e da privati proprietari d’immobili sull’Isola.

Glass to Power SpA è uno spin-off dell’Università degli Studi di Milano Bicocca fondato a settembre 2016 con l’obiettivo di industrializzare finestre fotovoltaiche trasparenti, un prodotto innovativo basato sulla tecnologia dei Concentratori Solari Luminescenti (LSC). La tecnologia di Glass to Power permette di realizzare vetrate che genereranno potenze tra i 30 e i 50 W per metro quadro senza alcun impatto estetico sugli edifici in cui verranno installate ed è compatibile con i processi di fabbricazione di vetrocamere isolate termicamente e, dunque, particolarmente adatta alla realizzazione di Zero-Energy Buildings, ovvero edifici sostanzialmente autonomi da un punto di vista energetico, come previsto dalla normativa europea (direttive 31/2010/UE e 2012/27/UE) che entrerà in vigore nel 2020.

Roma, 3 Gennaio 2020

Per maggiori informazioni:

www.glasstopower.com
info@glasstopower.com

Menu