La prima fase dell’aumento di capitale conclusa con successo

Il 16 Ottobre scorso l’Assemblea Straordinaria dei Soci di Glass to Power ha deliberato un aumento di capitale molto importante che porta la valutazione della società a 30 milioni di euro, ben cento volte il valore che aveva la società aveva all’atto della sua costituzione, a settembre del 2016. 

La fase iniziale, della durata di un mese, è stato riservato agli attuali soci, sia per esercitare il diritto di opzione sulle azioni proprie sia per eventualmente esercitare il diritto di prelazione su azioni inoptate. Ebbene, a distanza di un mese, abbiamo raccolto oltre 1 Milione di Euro da parte di oltre 150 soci i quali, in molti, hanno voluto aumentare la propria quota percentuale acquistando nuove azioni. 

Adesso si apre una fase molto delicata: la trattativa con nuovi soci che desiderano entrare nel capitale con quote significative.  Abbiamo già incontrato vertici di grandi Aziende interessate a supportare G2P durante l’ultimo miglio prima dell’ingresso sul mercato. Siamo fiduciosi che questa fase, che terminerà a giugno 2020, possa essere condotta a termine con successo. 

Nel frattempo è molto promettente la diversificazione produttiva che stiamo realizzando e di cui si parla in questo numero di E2B.  Le collaborazioni in atto con l’INFN e con il CERN di Ginevra sono di altissimo profilo scientifico e potranno portare a nuove importanti prospettive. 

Menu